Video Trend
7 min
13 Jun 2018
Angela D'Aprile

Più video online e meno TV, già dal 2019

Sta già accadendo: a partire dal prossimo anno, le persone in tutto il mondo trascorreranno più tempo online rispetto a quello trascorso guardando la TV, secondo i nuovi dati diffusi da Zenith, società che si occupa di misurazione dei dati.
Nel 2019, infatti, le previsioni dicono che le persone trascorrano una media di 170,6 minuti al giorno in attività online come guardare video su YouTube o Facebook, condividere foto su Instagram e fare acquisti su Amazon. Al contrario, passeranno un po’ di tempo in meno - 170,3 minuti - guardando la TV.
 
Il passaggio dalla TV a Internet accelera
 
La transizione globale dalla TV a Internet come mezzo di intrattenimento principale è stata lunga, ma ora sembra aver avuto una accelerazione, complici anche le nuove tecnologie e le novità continuamente introdotte dalla piattaforme di social media. Solo l'anno scorso la stessa Zenith aveva previsto che la TV sarebbe stata ancora più popolare di Internet nel 2019, ma da allora la società ha dovuto rivedere le sue stime.
 
Gli inserzionisti, per una volta, sono in anticipo rispetto alla curva di crescita del trend. A livello globale, infatti era già stato preventivato che le aziende avrebbero speso circa 60 miliardi di dollari in più su Internet rispetto alla pubblicità televisiva nel 2019.
 
Complici gli smartphone a basso costo, che hanno consentito il rapido ingresso del mobile anche in zone del mondo che ancora restavano fuori dalla diffusione di Internet e dalla connessione globale, oggi si può dire che anche i paesi in via di sviluppo sono definitivamente online. E proprio il mobile sarà responsabile di tutta la crescita del consumo di Internet e di oltre un quarto di tutti i consumi dei media - che include il tempo trascorso a guardare film, ascoltare radio e musica, oltre a leggere giornali e riviste fisiche - il prossimo anno.
 
Attualmente il tempo totale che trascorriamo sui social media è ancora in crescita, mentre le attività offline si trasformano sempre più spesso in attività online (come chattate con gli amici, piuttosto che parlarsi di persona o al telefono). Complessivamente si prevede che l’uso di Internet crescerà fino a 486,5 minuti al giorno l'anno prossimo, rispetto ai 479 di quest'anno.
 
Cresce il tempo che trascorriamo guardando video online

Anche i video naturalmente fanno parte di questa crescita e di questo cambiamento. Non solo servizi di intrattenimento e streaming come Netflix hanno accelerato l’accesso ad una fruizione diversa di film e serie TV, tramite web, ma gli stessi canali televisivi spostano sempre più spesso i loro contenuti anche online.

A partire dalle dirette per i grandi eventi su Facebook, fino ad arrivare alle web series, il contenuto video è sempre più spesso guardato online, desktop e sempre più mobile.
 
L’ultima novità, che renderà probabilmente ancora più veloce la crescita di questo trend, è l’introduzione dei video lunghi sulla piattaforma anche da parte di Instagram, il cui destino si trasforma sempre di più da quello di social media in quello di media a tutti gli effetti. Un nuovo canale che soprattutto le aziende potranno utilizzare per parlare con il loro pubblico creando video long form, in formati simili a quelli che oggi sono già disponibili su Facebook, ma tradotti nel linguaggio più immediato del social visuale.
 
Per essere pronti al cambiamento e cavalcare l’onda di questo trend, quindi, il primo passo è quello di realizzare video capaci di raccontare la propria storia coinvolgendo le persone, e questo richiede l’intervento di professionisti del video marketing che possano indicare quali strategie è bene attuare in base al settore, all'azienda e all'audience con cui avviare una relazione.
Angela D'Aprile
Classe 1979, la comunicazione prima che una professione è la mia naturale propensione. Costruire relazioni, creare strategie, unire insieme azioni online/social e offline per il raggiungimento di un obiettivo misurabile è il mio lavoro quotidiano. Dopo numerose esperienze professionali, dal 2014 sono la Communication Manager di Traipler.com.
Ultimi articoli
Perché nel 2019 non potremo più fare a meno del Video Marketing
Leggi l'articolo
3 tipologie di video per il tuo Video Content Marketing
Leggi l'articolo
Video Marketing che funziona? 3 regole per non sbagliare.
Leggi l'articolo