Video Trend
3 min
12 Jun 2019
Angela D'Aprile

Il futuro del Content Marketing è hands-free grazie a ottimizzazione SEO dei video e Voice Marketing

L'80% dei consumatori ritiene che il controllo vocale diventerà presto parte della nostra vita quotidiana.
Secondo una ricerca condotta da Bing ed eConsultancy, quasi l'80% dei consumatori ritiene che il controllo vocale diventerà presto parte della nostra vita quotidiana, mentre il 70% delle persone di età inferiore ai 35 anni sceglie regolarmente la ricerca vocale per effettuare una nuova ricerca online.
 
Dal report sulla crescita e la percezione degli assistenti digitali emerge che:
 
• tra i Millennial e la Generazione Z, quella vocale è l'interfaccia utente preferita;
• il 66% crede che gli assistenti digitali facciano
risparmiare tempo;
• Il 67% dei consumatori
è disposto a fornire dati personali se ciò significa che gli assistenti digitali possono ordinare automaticamente gli articoli che acquistano frequentemente.
 
Vediamo insieme nel dettaglio i motivi per cui tutto potrebbe cambiare, anche il nostro modo di approcciare la ricerca video.

 

Il fattore tempo e la semplicità di utilizzo

Il tempo è oggi la nuova valuta e le persone scelgono la voce e gli assistenti vocali o l’automazione per ottimizzare le loro giornate e massimizzare la produttività. 
 
I dati della ricerca mostrano inoltre che sono tre i fattori chiave per i consumatori di oggi:
 
1.    convenienza nel risparmiare tempo grazie a un servizio personalizzato
2.    
possibilità di accedere ai servizi sempre e dovunque (la ricerca vocale può avvenire da mobile tramite smartphone come da casa attraverso i device connessi)
3.    
esperienza di shopping senza attriti e senza necessità di compiere azioni ripetitive se non necessarie, grazie alla tecnologia.
 
Il costo e la qualità del prodotto, insomma, passano in secondo piano rispetto alla semplicità e velocità dell’acquisto.
 
Questo significa che i brand devono evolversi, andare oltre i loro prodotti per differenziarsi. Per avere successo in futuro devono adottare la tecnologia nel modo in cui i consumatori si aspettano di poterla utilizzare.
 

Le abitudini dei consumatori, verso il Voice Marketing


La tecnologia vocale (e con lei il Voice Marketing) ha fatto molta strada negli ultimi anni e i consumatori si stanno sempre più aprendo ad essa. 
 
Mentre le smart home diventano più intelligenti e gli assistenti digitali si evolvono, sempre più persone useranno la voce per controllare le luci e i termostati, ma anche per fare acquisti online.
 
Questo implica una crescente importanza dell’ottimizzazione dei contenuti per la ricerca vocale e in particolare dei contenuti video, che possono fornire risposte agli utenti in tempo reale su prodotti e servizi, attraverso messaggi veicolati direttamente dal brand.
 
Ora che sempre più spesso Google include i video come risposta alle ricerche degli utenti nella SERP diventa indispensabile ottimizzare i video in ottica SEO, per essere inclusi tra le possibili risposte che un consumatore potrebbe essere interessato a conoscere.
 
La praticità della voce sta rendendo popolari gli assistenti digitali come Alexa, offrendo un modo semplice e hands-free (cioè a mani libere) per fare ricerche in rete. Si parla per le aziende di Voice Marketing, cioè di tutte quelle attività e strategie che possano includere queste nuove abitudini dei consumatori nell’ottimizzazione dei contenuti.
 
Dalla scelta della ricetta per la cena all’ascolto delle ultime notizie, fino alla compilazione della lista della spesa, oggi tutto può essere fatto con la voce. 
 
I brand che si evolvono per rendere gli acquisti semplici e automatici, trarranno enormi vantaggi da questa evoluzione tecnologica, come la fedeltà alla marca. Le aziende che non saranno capaci di cavalcare il cambiamento, invece rischiano di restare escluse dal ciclo di acquisto.
 
Angela D'Aprile
Classe 1979, la comunicazione prima che una professione è la mia naturale propensione. Costruire relazioni, creare strategie, unire insieme azioni online/social e offline per il raggiungimento di un obiettivo misurabile è il mio lavoro quotidiano. Dopo numerose esperienze professionali, dal 2014 sono la Communication Manager di Traipler.com.
Ultimi articoli
Il futuro del Content Marketing è hands-free grazie a ottimizzazione SEO dei video e Voice Marketing
Leggi l'articolo
Branded Content: 5 cose da sapere per sviluppare la tua Content Strategy
Leggi l'articolo
Social Video Trends: conosci il tuo target e conquistalo video dopo video
Leggi l'articolo