Video Marketing
4 min
27 Jan 2020
Angela D'Aprile

Video Marketing Settore Automotive: statistiche e dati dal settore

L'87% dei consumatori non ama entrare in una concessionaria; quello stesso pubblico preferisce guardare video automotive. Vediamo insieme il perché e, per restare in tema, vi mostriamo cosa abbiamo fatto con Land Rover
 
Video Marketing Automotive
 
Che siano elettriche, ibride, a diesel o altro, certo è che il mercato automotive non conosce crisi, talvolta vacilla, ma registra sempre numeri positivi. Una bella spinta negli ultimi anni è arrivata dal marketing digitale che ha giocato un ruolo fondamentale nel processo di decisione e acquisto da parte degli utenti: tutte le informazioni e le offerte possibili a portata di click… senza dover trascorrere ore e ore presso una concessionaria. Per brand e marketer è ormai matura la consapevolezza dell’efficacia del digital marketing, da qui l’esigenza di utilizzarlo in modo massiccio in tutte le fasi del customer journey.
 
Protagonista indiscusso di questo trend è il Video Marketing, che permette di sfruttare la potenza dell’immagine in movimento per catturare l’attenzione del pubblico su diverse piattaforme digital/social, dall’advertising al branded content. 
Fare video marketing in ambito automotive è una sfida importante, lo standard di immagine e storytelling insieme è ormai altissimo.
 
 

Il Video Marketing per l’automotive

Millennial e Generazione Z hanno maggiori probabilità di rispondere positivamente agli annunci video, se questi mostrano lo spunto creativo e originale giusto per colpire subito l’audience, soprattutto da mobile.
 
Oltre ai tradizionali annunci e spot video, sempre più marketer del settore automotive scelgono oggi di puntare su contenuti video pensati per parlare ai possibili clienti in modo emozionante ed esplosivo, capaci di colpire l’immaginario e preferibilmente declinabili in diversi formati: dal breve cortometraggio al clip di 15 secondi da trasmettere come mid-roll ad anche sui canali social.


Alcuni dati

Uno studio condotto recentemente da Autotrader ha stabilito che l'88% dei potenziali acquirenti di auto utilizza Internet per effettuare ricerche sui veicoli e i contenuti video aiutano i consumatori in questa ricerca. 
 
Secondo Google, oggi oltre il 70% delle interazioni digitali sono prodotte su dispositivi mobili, e questa diventa una componente chiave nelle vendite, considerato che la visione di video da mobile cresce del +100% ogni anno.
YouTube, ma anche Facebook, Instagram e sempre più prepotentemente TikTok, sono i canali, oltre ai motori di ricerca, attraverso i quali i consumatori di oggi visualizzano decine di contenuti digitali prima di effettuare una scelta di acquisto. 
 
Questo modifica anche il ruolo degli showroom tradizionali. Le informazioni presenti online e sempre accessibili per conoscere le caratteristiche di un’auto, guardarne i dettagli, testarne le potenzialità attraverso la visione di video, trasformano la concessionaria in un semplice punto vendita: ”l'acquirente medio in-market si reca in una concessionaria non più di due volte prima di effettuare un acquisto”.
 
Se per acquistare un’auto è indispensabile prima provarla sedendosi al posto di guida, è vero anche che prima di arrivare a capire quale auto provare le persone sono sempre più spesso alla ricerca di video: ma quali video sull’automotive preferiscono i consumatori?
 
 
Secondo le ricerche effettuate da Google sui contenuti diffusi su YouTube, i consumatori sono interessati principalmente a cinque tipi di video: 
  • test drive
  • panoramica dettagliata
  • dotazioni principali 
  • recensioni 
  • test di sicurezza
Tali risultati sono però determinati da una chiara consapevolezza di acquisto, chi cerca video di natura così tecnica quasi sempre cerca una 'conferma', un modo per aggiungere una valenza tecnica ad un desiderio estetico. Il primo motivo per cui si sceglie un’automobile è perché piace.

Ma come colpire l’immaginario di un prossimo acquirente? Come farlo innamorare di un brand automotive o di un modello specifico? Come creare, appunto, quel  desiderio? Come si lavora alla fase precedente la ricerca delle ‘conferme tecniche'?


Perché scegliere il Video Marketing per l’Automotive

Brand come BMW, Tesla, Jaguar, non si limitano a produrre fantastiche auto, ma seguono strategie di marketing capaci di dialogare con il target di riferimento, facendosi trovare proprio lì dove il pubblico li cerca, online e preferibilmente con contenuti video in grado di raccontare i dettagli e le caratteristiche dell’auto ma anche di trasmettere ed evocare emozioni, il vero elemento trainante di ogni acquisto. 
 
Sono i video a offrire oggi un’opportunità unica ai brand automotive per far crescere le vendite e fidelizzare i clienti, e raccontare non solo le auto come strumento e gioielli tecnologici, ma come mezzi per vivere momenti di pura gioia, adrenalina, emozione, spirito familiare.


COSA ABBIAMO FATTO CON LAND ROVER?

Il nostro Aldo Ricci con il team Traipler.com ha raccontato in video tutto quello che solo un’auto come Land Rover può far vivere: l’adrenalina della guida su un suolo impervio, l’emozione di scoprire luoghi mai visti (in questo caso l’Abruzzo) e strade non tracciate, la sensazione di poter arrivare ovunque, tutta la tecnologia possibile per rendere un viaggio confortevole, sicuro, unico.
Ne emerge che guidare una Land Rover, viaggiare in Land Rover, non è solo spostarsi da un luogo ad un altro, ma è ‘movimento emotivo’, scoperta, condivisione, è rendere possibile quello che oggi sembra sempre più complicato fare: ritagliarsi un momento di piacere e confort personale.
Buona visione! 

 
Angela D'Aprile
Classe 1979, la comunicazione prima che una professione è la mia naturale propensione. Costruire relazioni, creare strategie, unire insieme azioni online/social e offline per il raggiungimento di un obiettivo misurabile è il mio lavoro quotidiano. Dopo numerose esperienze professionali, dal 2014 sono la Communication Manager di Traipler.com.
Ultimi articoli
6 tendenze Video Marketing/Advertising che ci guideranno fino al 2023
Leggi l'articolo
Cosa cercano le persone nei video online?
Leggi l'articolo
Internet Advertising: se sei Millennial e imprenditore la pubblicità è nel tuo DNA.
Leggi l'articolo