Video Marketing
4 min
30 Jan 2019
Angela D'Aprile

4 trend di Video Marketing da seguire nel 2019

Come prepararsi al nuovo anno con una strategia basata sui video
La maggior parte delle persone vive ormai con un dispositivo mobile in mano. Si parte dalla sveglia al mattino, controllando l’orario sullo schermo appena acceso, per arrivare al film in streaming da guardare in treno al ritorno dal lavoro. Al tempo stesso migliaia di aziende gareggiano online per catturare la loro attenzione.
 
Se la tua è una di quelle aziende, dovrai emergere dal rumore di fondo dei milioni di contenuti riversati ogni giorno in rete, impiegando il Video Marketing per attirare l’attenzione degli utenti mobili.
 
Il video è oggi la forma più coinvolgente di contenuto online. Infatti, secondo Google, metà degli utenti di YouTube di età compresa tra i 18 e i 34 anni rinunciano a quello che stanno facendo per guardare un nuovo video pubblicato dal loro creator preferito. Ma le tendenze dei video cambiano continuamente; ciò che è popolare in un anno potrebbe non esserlo il prossimo. Quindi, come può la tua azienda utilizzare il video marketing per far crescere il brand e stare al passo con i consumatori? Ecco le tendenze del marketing video da tenere d’occhio per il 2019.
 

Branded Content

 

Video Marketing trend

 
Le aziende hanno bisogno di comunicare in modo vero e diretto, comunicare i propri valori di marca. Devono abbandonare la comunicazione intesa come esercizio estetico e abbracciare nuovi toni di comunicazione utili a creare una relazione, non solo a colpire un bersaglio. Questa è ormai una regola da cui nessuna azienda, grande o piccolissima, di qualsiasi settore, può sottrarsi. Qui vi spieghiamo cosa Traipler intende per Branded Content.
 

Vlogging per le imprese

 
Il vlogging è diventato imprescindibile su YouTube. I Vlogger registrano molteplici aspetti della loro vita quotidiana, da quelli più banali come preparare la colazione a quelli più eccitanti come la vacanza all’estero o lo sport estremo.
 
Ma anche le imprese e gli imprenditori hanno lentamente invaso il mondo dei vlog e nel 2019 pratica diventerà ancora più popolare.
 
Il vlogging consente al pubblico di dare una sbirciatina nella vita delle persone e può aiutare a creare una migliore connessione, più empatica, con l’audience.
 
Il vlogging è quindi un ottimo modo per far crescere il pubblico e tutto ciò che serve per farlo è uno smartphone, un software di editing e un canale YouTube.
 
Video Marketing trend
 
 

Dirette video

 
Con Instagram Live, Facebook Live e i live streaming su altre piattaforme come YouTube e Twitch, il video live per le imprese diventerà ancora più importante nel 2019. Infatti, secondo un report di Facebook, il tempo di visualizzazione giornaliero delle trasmissioni di Facebook Live è cresciuto di quattro volte, nel corso dello scorso anno.
 
Con i video dal vivo, il pubblico sente che si sta parlando direttamente con loro e in genere si sente più libero di intervenire nella conversazione, commentando e facendo domande in tempo reale. La personalizzazione nei video live spesso incoraggia gli spettatori a guardare più a lungo e ad essere più coinvolti.
 
Le aziende possono utilizzare video dal vivo per mostrare nuovi prodotti e offrire tutorial e dimostrazioni, trasmettere webinar, sessioni di domande e risposte, interviste, tour dal vivo e altro ancora. Questo modo semplice e gratuito per aumentare la brand awareness è uno di quelli da cui sempre più aziende inizieranno a trarre vantaggio.
 
Video Marketing trend
 
 

Realtà virtuale

La realtà virtuale è ancora una tendenza emergente per molte aziende, ma nel 2019 si prevede che diventi ancora più mainstream, oltre che più accessibile per molte aziende.
 
Secondo Statista, entro il 2020 l’impatto economico della realtà virtuale e di quella aumentata raggiungerà 29,5 miliardi di dollari.
 
Secondo i primi dati, tra le persone che hanno fruito contenuti di brand in realtà virtuale, l’azienda o il prodotto sono rimasti impressi il 36% delle volte in più di un contenuto fruito solo su YouTube, ad esempio.
 
Che la tua strategia video sia già partita o che sia ancora in fase di pianificazione, non puoi dimenticare di includere questi trend.
 
Angela D'Aprile
Classe 1979, la comunicazione prima che una professione è la mia naturale propensione. Costruire relazioni, creare strategie, unire insieme azioni online/social e offline per il raggiungimento di un obiettivo misurabile è il mio lavoro quotidiano. Dopo numerose esperienze professionali, dal 2014 sono la Communication Manager di Traipler.com.
Ultimi articoli
Come realizzare una Digital Strategy vincente?
Leggi l'articolo
Come aumentare le vendite e i nuovi ingressi in negozio del +20% con il Video Marketing. Caso di studio Ottica Caradonna.
Leggi l'articolo
Dalle (video) Stories di Instagram e Snapchat, alla tua storia.
Leggi l'articolo