Social Video
8 min
11 Apr 2018
Angela D'Aprile

Video Marketing sui social - Video Strategy Trend 2018

Video Marketing sui social è la strategia chiave del 2018. Ci sono molte novità oggi nel mondo del Video Marketing e le aziende devono essere pronte a queste innovazioni per sfruttarle e raggiungere in modo più efficace il proprio pubblico. Il live streaming, ad esempio, diventerà sempre più importante nel corso di quest’anno: circa l’82% dei consumatori preferisce già video e video live rispetto ad altri tipi di post sui social media, mentre i contenuti brevi, come quelli che è possibile realizzare per Instagram, convertono in modo efficace e potrebbero garantire risultati importanti in termini di ritorno di investimento. Nel creare i video, inoltre, non si può fare a meno di tenere conto dei formati, come quello quadrato per Facebook, che registrata una portata e un coinvolgimento maggiore degli utenti. Infine, è necessario realizzare sempre più video sottotitolati, in modo che gli utenti possano guardarli anche senza audio in qualsiasi circostanza.

 
I numeri delle novità del Video Marketing sui social
 
Per capire meglio perché una strategia di Video Marketing è sempre più essenziale per i brand, ecco un po’ di numeri da considerare, secondo questa interessante infografica di Breadnbeyond su Video Marketing sui social e Video Strategy Trend 2018 
  • i contenuti video vengono condivisi all’incirca 12 volte in più dei contenuti solo testuali o delle immagini; 
  • solo il 10% del messaggio del brand rimane impresso quando viene trasmesso attraverso un post testuale sui social media, ma la percentuale sale al 95% se la comunicazione avviene per mezzo di un video;
  • sia in seguito ai recenti aggiornamenti dell’algoritmo di Facebook, che per la natura stessa della crescita del traffico Internet, il coinvolgimento e l’interazione con gli utenti diventerà molto più importante della semplice reach. Questo significa che saranno premiati i contenuti più coinvolgenti e stimolanti, come i video;
  • gli utenti cercheranno sempre di più online informazioni veloci, semplici da comprendere e immediate da fruire, come accade nei video tutorial. Questi strumenti diventeranno quindi le basi per costruire relazioni di lunga durata con il proprio pubblico.
 
Come fare Video Marketing su Facebook (e sugli altri social)
 

 
Per fare Video Marketing sui social oggi, ci sono alcuni importanti trend da tenere presenti. Si tratta di tendenze che si modificano in seguito all’introduzione di novità da parte di Facebook, YouTube, Instagram o LinkedIn, che è necessario conoscere. Qualche esempio?
  • L’utilizzo su Facebook dei video quadrati (il formato “nativo” del social) resterà dominante rispetto ai video orizzontali, grazie ad una reach di quasi il 50% superiore e ad un 80% in più di engagement. 
  • Per creare video per Facebook diventerà sempre più utile utilizzare l’apposita app dedicata ai creators, che consente agli utenti di creare video, personalizzarli e condividerli con la community di Facebook, tutto con un solo strumento. Ai brand l’app consente di creare più video live e condividere le proprie storie in modo più efficace con il pubblico, creando così contenuti di migliore qualità. 
  • Mentre nel corso dell’anno vedremo ancora diminuire gli annunci basati sul clickbait, inoltre, aumenterà la resa degli annunci multi-piattaforma, pensati cioè per raggiungere il target sui diversi device (desktop o mobile). 
  • Anche su YouTube, saranno sempre più i contenuti di qualità e i contenuti video in serie ad essere valorizzati dalla piattaforma e a raggiungere il gradimento del pubblico. E i brand si affideranno sempre di più a creator e professionisti del Video Marketing per realizzare video in grado di coinvolgere gli utenti e creare conversazioni.
  • Instagram sarà sempre di più il luogo preferito per le Stories, contenuti temporanei in grado di raccontare l’autenticità dei brand. Altra notizia interessante dal mondo del social visuale: un netto incremento del pubblico adulto, dai 30 anni in su, rispetto al presidio dei millennials registrato fino allo scorso anno.
  • Anche su LinkedIn, infine, i video (anche quelli lunghi, con durata fino a 10 minuti) convertiranno sempre meglio, grazie all’introduzione della possibilità di caricare i video in modo nativo direttamente sulla piattaforma, senza doverli condividere da altri canali come Facebook o YouTube.
Sempre di più il mondo dei social, insomma, darà spazio ai video e premierà le aziende in grado di creare contenuti originali e coinvolgenti. Raccontare la storia del brand in modo creativo e al tempo stesso autentico, pianificare una personale strategia di Video Marketing sui social, sarà la chiave per raggiungere un pubblico il pubblico di interesse e costruire con esso una relazione. Hai un brand, un'azienda da promuovere, far conoscere e crescere? Racconta la tua storia, i video saranno la chiave del tuo successo.
Angela D'Aprile
Classe 1979, la comunicazione prima che una professione è la mia naturale propensione. Costruire relazioni, creare strategie, unire insieme azioni online/social e offline per il raggiungimento di un obiettivo misurabile è il mio lavoro quotidiano. Dopo numerose esperienze professionali, dal 2014 sono la Communication Manager di Traipler.com.
Ultimi articoli
6 tendenze Video Marketing/Advertising che ci guideranno fino al 2023
Leggi l'articolo
Cosa cercano le persone nei video online?
Leggi l'articolo
Internet Advertising: se sei Millennial e imprenditore la pubblicità è nel tuo DNA.
Leggi l'articolo