Social Video
8 min
08 Nov 2017
Angela D'Aprile

Video verticali, Big Data e altre tendenze del Digital Marketing 2018

L’ultimo esempio in termini di cambiamenti nel marketing ci arriva da un vero colosso: anche McDonald’s sta spostando i propri investimenti di marketing verso il digitale, a conferma del successo e dell’efficacia che il digital marketing sta sempre più dimostrando per brand e aziende. In genere sono proprio i grandi marchi a guidare i trend con le loro scelte e per questo è bene guardarsi attorno per scoprire quali sono le tendenze che guideranno il marketing anche nel 2018. Video verticali e digital video in generale, native advertising, Big Data e content marketing, restano i punti fermi anche per il prossimo anno, una scommessa sicura su cui puntare le tue future strategie.
 
 

 
 
Video verticali
 
Internet accompagna ormai il quotidiano delle persone, sempre più bombardate da messaggi pubblicitari e immagini. Per questo motivo oggi la sfida per le aziende si è spostata verso i video, in grado di catturare l’attenzione degli utenti in modo più rapido ed efficace, consentendo ai brand di distinguersi nella relazione coi clienti. La crescita dei video nell’ultimo anno ha segnato cifre considerevoli, e si prevede che il fenomeno continuerà a crescere, con particolare riferimento al target dei millennials, sempre più abituati soprattutto alla fruizione di video verticali, cioè di quel formato che riprende la navigazione da mobile, offrendo un contenuto pensato in partenza per lo schermo di uno smartphone.
Inserirsi in questo trend significa conquistare le generazioni di consumatori di oggi e di domani.

 

Native advertising
 
Si è parlato spesso degli ad-blocker negli ultimi tempi, cioè di applicazioni in grado di bloccare i cosiddetti display advertising, vale a dire quei banner statici o pop-up presenti su molti siti, che spesso infastidiscono l’utente distraendolo dal contenuto. Questi sistemi hanno reso inefficace il più classico degli annunci pubblicitari online e sono stati sostituiti dal native advertising: una pubblicità più smart, incorporata in modo naturale all’interno del contenuto sia a livello visuale che di argomento, diventando più interessante ed efficace.
Contenuti personalizzati
 
Il content marketing sarà ancora molto importante nel prossimo futuro, ma quello che lo renderà sempre più efficiente sarà la capacità di rendere i contenuti personalizzati per avere maggiore impatto. Call to action customizzate sulla base dell’interazione dell’utente con una pagina e landing page ideate sulla base della singola esperienza utente, saranno in grado di catturare sempre di più l’attenzione dei potenziali clienti.
 
Big Data
 
Questo tipo di personalizzazione, naturalmente, sarà possibile grazie all’uso dei dati degli utenti raccolti online: inserzionisti e media potranno affinare il proprio pubblico di riferimento rendendo ancora più mirate le pubblicità per un target più ricettivo perché più interessato. Anche il marketing di prossimità potrà sfruttare sempre di più la potenza dei Big Data, consentendo ai negozi fisici di avere un ritorno diretto dal digital marketing. Offerte mirate raggiungeranno gli smartphone di clienti e potenziali tali, permettendo di tracciarne le conversioni.
 
Seguire i trend del digital marketing per aumentare le vendite
 
Il marketing digitale è in costante evoluzione e restare sulla cresta dell’onda delle tendenze permetterà non solo di acquisire nuovi clienti, ma anche di fidelizzare quelli esistenti, trasformando questo successo nell’aspetto più importante per un’azienda, la vendita. Non resta che scegliere il partner più giusto con cui guardare al futuro.
 
Angela D'Aprile
Classe 1979, la comunicazione prima che una professione è la mia naturale propensione. Costruire relazioni, creare strategie, unire insieme azioni online/social e offline per il raggiungimento di un obiettivo misurabile è il mio lavoro quotidiano. Dopo numerose esperienze professionali, dal 2014 sono la Communication Manager di Traipler.com.
Ultimi articoli
Programmatic Adv e Digital Video stanno cambiando la televisione
Leggi l'articolo
Mercato Musicale e Video Marketing: la musica che si guarda nuova frontiera per la promozione dei brand.
Leggi l'articolo
Guardare non basta più. “Il mese del marketing”, “Eroica”, “Immaginazione” e molto altro
Leggi l'articolo