Come intrattenere il target sul brand con il Video Marketing

Video Marketing Use Case
3 min.
22 Feb 2021
Angela D'Aprile

Come intrattenere il target sul brand con il Video Marketing


Il Video Marketing è strumento d’eccellenza per comunicare idee, informazioni e valori. In soldoni, il Video Marketing aiuta ad intrattenere il target, ad attirare la sua attenzione sul brand e aiuta le aziende a vendere di più.
I modi e le regole del digital marketing sono soggette a cambiamenti estremamente rapidi. Una buona strategia di marketing si adegua alle variazioni tecnologiche e del mercato e si conforma alle nuove esigenze degli utenti. Negli ultimi anni il cambiamento principale riguarda la sempre maggiore importanza rivestita dal video marketing all’interno delle strategie di content marketing.
I vantaggi e le opportunità offerte dal video all’interno di una campagna di comunicazione sono innegabili e, sempre più, la produzione video viene utilizzata come elemento focale di una strategia di marketing moderna ed efficace.

Video Marketing: cronaca di un successo annunciato.

La crescita esponenziale registrata dal video marketing negli ultimi anni è indicativa del suo successo.
Un po’ di numeri, tratti dalle statistiche di Wyzowl del 2020, rende chiaramente lo stato della situazione:
 - Nel 2019 l’85% degli intervistati aveva fatto uso di video promozionali.
 - Nel 2016 questo dato era solo del 61%.
 - Nel 2019 il 92% degli intervistati che li utilizzavano, ha riconosciuto ai video un ruolo predominante all’interno delle loro campagne di marketing.
 - Nel 2016 questo dato era solo del 78%.
Confrontando i dati raccolti a distanza di quattro anni, si evince chiaramente un aumento, non solo dell’utilizzo dei video, ma anche della consapevolezza della loro efficacia.
Sempre secondo le statistiche di Wyzowl del 2020, ben due terzi degli intervistati ha affermato di preferire i video ad altre forme di comunicazione:

 - Il 66% degli intervistati affermava di preferire i video ad altre forme di comunicazione.
 - Il 18% ha espresso preferenza per testi scritti.
 - Il 4% preferiva le infografiche.
 - Il 3% ha affermato di preferire un ebook.
 - Il 3% avrebbe scelto un webinar.
 - Il 2% avrebbe preferito una demo.
Guardando i numeri appare chiaro come i video siano ormai la parte più importante di una comunicazione di successo.


 

Content Marketing: adeguarsi alle esigenze del target per coinvolgere e informare.

Complici la diffusione capillare dei social ed il netto miglioramento sia dei dispositivi mobili che della qualità di connessione, la diffusione di video online è aumentata drasticamente negli ultimi quattro anni. La comunicazione tramite contenuti video sta assumendo un ruolo predominante tra i contenuti fruiti online e nelle strategie di content marketing.
Questo incremento così importante è dovuto alle caratteristiche proprie della produzione video, che ben si adattano alle attuali esigenze di un pubblico sempre più dinamico che ha eletto il video quale forma comunicativa d’eccellenza.
Ma soprattutto, in una produzione video il brand è sempre il centro della narrazione di marca, anche quando questa non si vede. Adeguandosi alle esigenze del target, la produzione video comunica in maniera diretta e coinvolgente trasformando la narrazione in un’esperienza immersiva. Il video ha in sé una potenza comunicativa che supera qualsiasi altra forma narrativa e contribuisce a veicolare contenuti in maniera efficace ed incisiva.
Chiave di volta di ogni content strategy, la produzione video consente di accrescere la notorietà del brand attraverso contenuti adeguati al target di riferimento e perfetti per veicolare i valori del marchio.

Autenticità al servizio del marketing per intrattenere il target

Uno dei vantaggi principali di implementare una content strategy che comprenda una campagna di video marketing è la possibilità di realizzare contenuti coinvolgenti per il proprio pubblico.
Giocando sull’autenticità e sulla riscoperta dei valori e della propria mission si può progettare una campagna video di grande impatto che riesca a convogliare l’interesse del target di riferimento.
Raccontando attraverso i video una storia, sia essa vera o verosimile, si possono ottenere reazioni empatiche che avvicinano gli utenti al marchio in un processo di riconoscimento-identificazione che tanto giova alla brand reputation.
Educare, intrattenere ed ispirare attraverso i video giova alla brand awareness: un pubblico che condivide i valori del brand è un pubblico più propenso a generare conversioni.
Le forme in cui declinare una campagna video che educhi, intrattenga ed ispiri, dipendono da molteplici fattori. Argomento, tono, dialoghi, musiche e lunghezza, sono tutti variabili dipendenti dalla composizione del target e dal canale di diffusione.

Il potere dei canali social e content marketing efficace

La diffusione dei social media, ormai parte integrante della vita quotidiana di ognuno, ha permesso lo sviluppo di content strategy mirate e orientate al cliente.
Le possibilità insite nella precisa targhettizzazione, resa possibile dalla profilazione social, permettono di realizzare dei contenuti custom e adeguati al target di riferimento minimizzando i margini di errore.
Mantenendo le esigenze dell’utente al centro dell’attenzione si possono realizzare video di grande coinvolgimento per raggiungere il proprio pubblico di riferimento in maniera capillare ed efficace.

Ad ogni canale la propria produzione video

Una produzione video pensata per essere adeguata al canale di distribuzione è assolutamente necessaria per massimizzare il rendimento delle campagne.
Ogni canale ha un suo pubblico d’elezione e necessita di una strategia differente: lunghezza, linguaggio e formato devono essere adeguati al canale di distribuzione.
Facebook è il canale dell’intrattenimento veloce. Gli utenti del social network più diffuso apprezzano e condividono video dall’alto contenuto emotivo ed ispirazionale.
Su questo canale funzionano bene tutti i video tendenzialmente sotto i 5 minuti, sono un ottimo strumento di connessione con gli utenti che vengono invitati all’azione e alla condivisione.
YouTube si configura come un vero e proprio motore di ricerca di video di ogni tipo. Si tratta del social più utilizzato per trovare video tutorial e video dimostrativi. La lunghezza non è importante ma il contenuto deve rispondere alle esigenze e alle richieste del target di riferimento.
Instagram è il social visuale per eccellenza. Su questo canale è bene privilegiare contenuti leggeri e di breve durata per restare all’interno della soglia di attenzione dell’utente medio
Tik Tok - sin dalla sua nascita al centro di discussioni di carattere etico e di privacy -  è il più giovane e dirompente dei social media. Perfetto per le aziende con un target molto giovane, predilige il formato verticale e video semplici e dalla breve durata. Intrattenimento allo stato puro.
La scelta del canale social, abbinata ad un lavoro di profilazione del cliente e alla realizzazione di contenuti video mirati, è la soluzione ottimale per realizzare una campagna di video marketing di successo.

Angela D'Aprile
Classe 1979, la comunicazione prima che una professione è la mia naturale propensione. Costruire relazioni, creare strategie, unire insieme azioni online/social e offline per il raggiungimento di un obiettivo misurabile è il mio lavoro quotidiano. Dopo numerose esperienze professionali, dal 2014 sono la Communication Manager di Traipler.com.
Consigliati per te