Video Marketing
4 min
12 Feb 2020
Angela D'Aprile

Video Marketing settore Farmaceutico: statistiche, dati e strategie.

Il vantaggio principale del marketing video per il settore farmaceutico è che semplifica il contatto umano nelle vendite e nelle informazioni. Come? Vediamolo insieme!
Lo scorso anno il settore farmaceutico ha registrato l’evoluzione definitiva verso il digital marketing: app, social media, ma soprattutto video esplicativi si sono affermati velocemente nel mondo Pharma.
 
Un informatore scientifico del farmaco o rappresentante farmaceutico, ha spesso solo pochi minuti per informare un medico su un dato prodotto. Non esiste sfida più grande nel settore farmaceutico che coinvolgere i medici nella discussione di un prodotto o di un farmaco. Al tempo stesso anche farsi conoscere e ricordare dai pazienti è un obiettivo altrettanto grande.
 
Come attirare l'attenzione dei medici in modo semplice? Rendendo quello che si vuole comunicare ‘immediatamente’ comprensibile e coinvolgente. Il modo più immediato per farlo è comunicare attraverso i video. Il vantaggio principale del marketing video, infatti, è che semplifica ogni tipo di messaggio, anche il contatto umano nelle vendite e nelle presentazioni.
 
Il video è un contenuto ad alto tasso di condivisione e sarà molto facile che un medico, dopo aver visto un video di valore, non solo sia più coinvolto e interessato all’argomento, ma sia anche più portato a parlarne con i colleghi o anche a condividere il video stesso, ovvero l’esperienza informativa. 
 
Lo stesso vale per i pazienti. Anche quando si parla di comunicazione con il cliente finale in ambito pharma il marketing dei contenuti è una delle forme più potenti di cui dispone oggi un’azienda farmaceutica. Gli utenti cercano continuamente in rete contenuti di carattere medico scientifico, informazioni chiare su prodotti e cure, ormai l’informazione fai-da-te viene ben prima del confronto con il medico. Se i farmaci devono però essere utilizzati sempre e solo dopo un confronto con il medico, i video e gli articoli online se ben fatti sono indispensabili per informare sulle caratteristiche del prodotto, sui benefici, sulla somministrazione, sugli effetti collaterali. Per costruire quindi la relazione con l’utente/paziente.
 
Non a caso, secondo i dati di eMarketer, la spesa per la pubblicità digitale in ambito pharma sta crescendo. In USA si prevede che gli inserzionisti del settore farmaceutico e sanitario abbiano aumentato del 20% i propri investimenti nel 2019. Nel 2017 e nel 2018, la spesa per pubblicità nel settore sanitario e farmaceutico negli Stati Uniti è cresciuta del 22% ogni anno. Il settore registra una crescita costante e una maturità digitale da non sottovalutare.
 
Inoltre, nel 2020 eMarketer prevede che la spesa per la pubblicità digitale nel settore sanitario e farmaceutico aumenterà di un altro 17%, raggiungendo i 4,23 miliardi di dollari, cifra destinata a crescere se si pensa a tutto quello che sta accadendo a seguito dell’epidemia da Coronavirus e come tali fenomeni possano influire sul settore e sulle persone.
 
video marketing pharma
Vediamo insieme alcune statistiche che confermano il ruolo chiave del Video Marketing nel settore Farmaceutico.
 
Video Marketing: qualche dato.
 
Il 51% degli esperti di marketing afferma che il video è il formato di comunicazione con il ROI più elevato. Rispetto ai formati advertising come PPC e pubblicità display, il video è molto più efficace, anche perché viene subito percepito dal pubblico come un contenuto ad alto valore aggiunto.
 
Il 59% degli utenti afferma, inoltre, che di fronte a un testo e a un video sullo stesso argomento, sceglierebbe senza dubbio il video. Per i medici questa statistica risulta ancora più valida: oggi non si ha sempre il tempo da dedicare alla lettura di prolisse pubblicazioni scientifiche, anche perché sono centinaia i nuovi documenti con i quali aggiornarsi ogni mese. Tuttavia un video di 90 secondi può aiutare a focalizzare l’attenzione, fornendo un utile supporto di sintesi.
 
Le persone ricordano infatti ben il 95% del messaggio ricevuto durante la visualizzazione di un video, contro appena il 10% del testo scritto.
Un video quindi ha anche il vantaggio di restare impresso molto meglio nella memoria a breve e lungo termine.
 
I medici trascorrono l'88% di tempo in più su siti web che contengono video, un dato molto importante per implementare i siti web farmaceutici con contenuti che siano effettivamente capaci di comunicare al target.
 
Tutto questo contribuisce indirettamente anche all’aumento della brand awareness, una delle sfide più grandi per il settore Pharma quando si tratta di fidelizzazione. 
 
video marketing pharma

Consigli utili per il Video Marketing nel Pharma
 
Siamo nell'era dei pazienti digitali: il 72% delle persone su Internet cerca online informazioni mediche. Anche per questo è essenziale impostare una chiara ed efficace strategia di marketing video. In che modo? Ecco alcuni consigli per i marketer del settore:
 
1. Mostra a tutti il brand e consolida la sua community attraverso i video: gli studi dimostrano che gli utenti preferiscono essere raggiunti dai video sui canali online. Le aziende che sfruttano i social media per costruire il proprio marchio hanno possibilità più alte di essere ricordate. 
 
2. Parla in modo diretto: può sembrare strano parlare di contenuti generati dagli utenti (UGC) e di influencer in questo settore, ma si tratta di un trend che contribuisce a rafforzare affidabilità e autenticità. Le testimonianze di pazienti e persone reali che parlano di cambiamenti nel proprio stile di vita, prevenzione o cura delle malattie sono davvero molto efficaci.
 
3. Metti al primo posto i ‘medici’: secondo alcune ricerche i medici trascorrono 180 minuti alla settimana a guardare video per scopi professionali perché il video si adatta perfettamente ai loro tempi lavorativi. Il più delle volte, i rappresentanti farmaceutici si confrontano con gli operatori sanitari per discutere di prevenzione delle malattie, raccomandare trattamenti e medicine, ecc. Portare queste informazioni in video vuol dire fornire ai rappresentanti farmaceutici strumenti di lavoro efficaci.
 
 
 
Angela D'Aprile
Classe 1979, la comunicazione prima che una professione è la mia naturale propensione. Costruire relazioni, creare strategie, unire insieme azioni online/social e offline per il raggiungimento di un obiettivo misurabile è il mio lavoro quotidiano. Dopo numerose esperienze professionali, dal 2014 sono la Communication Manager di Traipler.com.
Ultimi articoli
6 tendenze Video Marketing/Advertising che ci guideranno fino al 2023
Leggi l'articolo
Cosa cercano le persone nei video online?
Leggi l'articolo
Internet Advertising: se sei Millennial e imprenditore la pubblicità è nel tuo DNA.
Leggi l'articolo