Banca e Assicurazioni: Video Marketing, trend e dati per pensare al futuro.

Video Marketing Industries
4 min
13 Apr 2021
Christian Muolo

Banca e Assicurazioni: Video Marketing, trend e dati per pensare al futuro.


Affidarsi al video marketing è d'obbligo per ogni azienda che voglia rimanere vitale sul mercato attuale. La comunicazione pubblicitaria ha subito un cambiamento radicale nell’ultima decade grazie alle modificate abitudini del pubblico dovute alla disponibilità di mezzi differenti. La diffusione di smartphone sempre più sofisticati, nonché l’ampia diffusione di connessioni alla rete sempre migliori, ha determinato un grande cambiamento per quanto riguarda la fruizione delle informazioni, con l’utente sempre più protagonista delle ricerche e sempre più in controllo del flusso di notizie dal quale è raggiunto.
In questo nuovo panorama culturale la fruizione di video è diventata un elemento fondamentale per acquisire informazioni e per trasmettere contenuti.
Secondo gli studi dell’online video il tempo speso dagli utenti per guardare video online è sempre in aumento anno su anno. Un aumento generato dal miglioramento dei dispositivi mobili e della connettività ma che tiene conto anche della diffusione delle tv in streaming.
Questo dato fa capire come la centralità di una produzione video sia ormai indiscussa quando si deve impostare una efficace campagna di video marketing.
Servizi assicurativi ed istituzioni bancarie non si sono lasciate sfuggire questo trend in ascesa e hanno iniziato ad implementare una studiata content strategy per pubblicizzare i propri servizi e accrescere la brand awareness.
Le soluzioni adottate, data la difficoltà implicita nel veicolare una comunicazione al servizio del settore, soprattutto quello assicurativo, sono spesso interessanti e ricche di creatività.

I benefici dati dall’utilizzo di una campagna video.  


L’implementazione da parte di un istituto finanziario di una campagna di video marketing genera una serie di benefici non da poco che compensano lo sforzo economico e di tempo necessari per avviarla. 
Mai dimenticare che:
 - I video veicolano il messaggio in maniera chiara ed incisiva e raggiungono in breve tempo un maggior numero di utenti.
 - Attraverso i video si ottiene un maggior engagement da parte dei propri utenti rispetto a qualsiasi altro tipo di post
 - Implementare una campagna video aiuta ad essere meglio individuati e posizionati dai motori di ricerca: i siti che includono video nelle loro pagine hanno il 53% di possibilità in più di comparire tra i primi risultati delle ricerche
 - I video, grazie al loro potere comunicativo, generano un aumento del tasso di conversione.
 - I video inseriti in una mail aumentano il click rate del 30%

Questi dati sono di cruciale importanza per comprendere quale sia la ragione del loro successo e perché siano stati adottati quale forma comunicativa principale in molte campagne di content marketing da parte degli istituti finanziari.
I suddetti vantaggi sono tutti legati alla maggiore facilità con cui l’utente recepisce e memorizza il messaggio veicolato da un video rispetto alla comunicazione scritta. Questo dipende dalla diminuzione della soglia di attenzione che, nel corso dell’esperienza online, si è drasticamente ridotta a pochi secondi, oltre i quali, se il messaggio non è stato recepito, si passa a quello successivo.
La sfida per ogni campagna online è riuscire a trasmettere quante più informazioni possibili nella maniera più incisiva in quei pochi secondi di attenzione che gli utenti riservano ai contenuti pubblicati e un video è lo strumento migliore per farlo.


Consumer decision journey e video marketing per i settori bancario e assicurativo. La scelta delle tappe del viaggio.


Un aspetto molto importante nella creazione di una corretta campagna di video marketing per il settore bancario e assicurativo è rivestito dalla programmazione preliminare.
Un accurato studio del settore non può mancare prima di iniziare la creazione della campagna. Dallo studio dei competitor alla comprensione degli utenti che si devono raggiungere nel corso della comunicazione, è necessario avere una visione globale del mercato e del percorso di avvicinamento dell’utente al prodotto.
Individuare in maniera corretta la Consumer Decision Journey che conduce il consumatore alla scelta di uno strumento finanziario o di una banca aiuta a definire il tipo di video marketing da mettere in atto. Le possibilità sono sostanzialmente tre:
 - Intercettare il cliente nella fase detta Active evaluation. Vale a dire, fornirgli contenuti utili ad indirizzarlo in un momento in cui sta ancora valutando se e quale prodotto scegliere. In questa fase i video devono essere formativi e comunicare le giuste informazioni
 - Realizzare video esplicativi e video tutorial che aiutino il cliente nella gestione dei prodotti acquistati. Questa tipologia di video si colloca nella necessità di migliorare la Postpurchase experience del cliente.
 - Andare ad intervenire per chiudere il Loyalty Loop realizzando video che invitino l’utente a rinnovare il servizio o ad acquisire nuovi servizi presso lo stesso istituto.
Queste tre tipologie di video hanno un taglio differente, contenuti specifici e dovranno essere indirizzati ad un pubblico specifico in modo da ottimizzare la spesa sostenuta per la campagna e massimizzare il Ritorno sull’investimento.

Una scelta omnicanale per la comunicazione, in una più ampia strategia di digital marketing.


L’implementazione di una campagna di video marketing da sola non è sufficiente. È necessario studiare in maniera seria le strategie di diffusione della campagna per raggiungere il maggior numero di utenti. A tal fine è utile che sia affiancata da una seria social media strategy.
Una campagna che pubblichi i suoi video in maniera studiata sulle pagine social sarà una campagna in grado di intercettare un pubblico più vasto ed in target con il prodotto. Data la pervasività dei social nel panorama culturale moderno, la scelta di condividere i propri video attraverso di essi è vincente e aiuta il brand a generare maggiori consensi, aumentare la condivisione dei contenuti e accrescere la brand awareness.
Gli istituti bancari e finanziari hanno compreso la sfida e l’hanno accettata aprendo le proprie pagine social sulle quali condividono contenuti pensati appositamente per generare engagement. Su queste pagine i video promozionali, specie se ben fatti ed inseriti in una valida strategia di storytelling, trovano il loro sbocco naturale al fine di coinvolgere gli utenti e trasmettere le informazioni.

Christian Muolo
Mercati, economia, marketing e management, sono aspetti che da sempre mi affascinano. Dopo 3 anni di lavoro nel settore luxury vivendo tra Caraibi, Londra, Dubai e Creta, nel 2011 torno in Italia come National Key account L’Oreal Italia, settore farma. Nel 2013 io e i miei due soci fondiamo Traipler.com di cui oggi sono Marketing & Sales Director.
Consigliati per te